Evento mondiale: unica data 2018PNL_John_Grinder_2019.html
Clicca qui per approfondirePNL_John_Grinder_2019.html
CHI SIAMOCHI_SIAMO.html
CONFERENZEPNL_CONFERENZE.html
CORSIPNL_CORSI.html
CONTATTICONTATTI.html
ARTICOLIBLOG.html
Evento mondiale: unica data 2018PNL_John_Grinder_2019.html

Il Nuovo Codice di PNL è una disciplina ancora quasi totalmente sconosciuta in Italia.

E’ l’ultima frontiera nel campo delle strategie per il Coaching e lo Sviluppo Personale.

E’ stata creata da John Grinder dopo la sua separazione da Richard Bandler, col quale aveva precedentemente creato il Codice Classico di PNL.


Gli scopi di questa ri-codifica e di questo significativo ampliamento della disciplina sono molteplici:

  1. -rendere la PNL più rapida ed efficace

  2. -porre più enfasi sull’etica (invece che sulla spettacolarità)

  3. -aumentare l’autonomia e la consapevolezza degli allievi nel proprio sviluppo personale

  4. -creare allineamento tra pensiero consapevole e automatismi

  5. -agire non più sui singoli comportamenti ma sullo stato psico-fisico nella sua globalità

  6. -creare stati di alta performance.

Cos’è il

NUOVO CODICE di PNL

Carmen Bostic St. Clairhttps://www.nlpacademy.co.uk/trainers/profile/carmen_bostic_st_clair/
John GrinderPNL_John_Grinder.html

John Grinder dal 1972 al 1977 aveva formulato il Codice Classico di PNL assieme a Richard Bandler. Oggi, 2018, la quasi totalità dei corsi di PNL in Italia e nel mondo insegnano ancora Codice Classico o versioni impoverite o distorte del codice classico.

Pur essendo il codice classico un meraviglioso strumento per quell’epoca, John Grinder già da subito ne vede i limiti tecnici ed etici: dal 1977, allontanatosi da Bandler, decide di superare il Codice Classico formulando il “Nuovo Codice di PNL” prima con la collaborazione di Judith DeLozier, poi con Carmen Bostic St. Clair. Insieme pubblicano il 31 dicembre 2001 “Whispering in the Wind”, il volume che traccia le linee guida del New Code.

Qui di seguito trovi alcuni degli elementi che rendono così più etico, avanzato ed efficace il Nuovo codice di PNL.  Sono solo alcuni ma sono un buon inizio. Buona lettura. Andrea Zardi.

NLP New Code:

4 punti distintivi

1.  ETICA


Grinder si accorge subito che gli ancoraggi classici, cinestesici, in cui il coach tocca il cliente (coachee) possono portare il cliente a credere che il proprio risultato sia frutto di un qualche fluido magico del coach. Si rischiava così di creare dipendenza dalla figura del coach. Il cliente stentava a diventare consapevole della propria capacità di influire direttamente sui propri stati emotivi e sulle proprie azioni. Non era stimolato a prendersi la piena responsabilità sui propri cambiamenti. Per questo Grinder nel Nuovo Codice di PNL ha strutturato tecniche dove gli ancoraggi, se ci sono, sono esclusivamente visivi. Inoltre il coach durante il lavoro, e soprattutto durante l’ancoraggio, è fuori dal campo visivo per evitare, nuovamente, che il cliente lo associ al proprio benessere e al proprio risultato. Ovviamente questo approccio non piace a quei coach che vogliono creare dipendenza dalla propria immagine per legare il cliente. E’ questo forse uno dei motivi per cui molti coach rimangono ancora fermi al Codice Classico?  Ritengo che, quando il cliente diventa davvero libero da ogni sorta di condizionamento, indipendente, il coach ha fatto bene il suo lavoro.



2.  EFFICACIA ED ESTENDIBILITA’ DEI RISULTATI


Col codice classico si lavora principalmente sui comportamenti. Nel nuovo codice l’attenzione è invece totalmente sullo stato.  Quando si lavora sui comportamenti si crea una unica alternativa senza avere la certezza che questa alternativa sia funzionale nel contesto reale. In più, il coach spesso suggerisce l’alternativa e poi applica un future pacing, cioè una visualizzazione del nuovo comportamento già in atto nel futuro. Nel Nuovo Codice è stato eliminato il future pacing.  Al cliente non viene fatta scegliere consciamente (o, peggio, sotto suggerimento) una alternativa; viene aiutato ad entrare in uno Stato di Alta Performance ed immediatamente associato al contesto visivo dove risiede la sua sfida: genera così autonomamente più alternative potenzianti. Quando successivamente rientra fisicamente nel contesto sfidante, riaccedendo allo Stato di Alta Performance, applica naturalmente l’alternativa potenziante più adeguata.  In questo modo il cliente è autonomo e flessibile: ha imparato a creare uno stato, a estenderlo in più contesti e a generare potenzialmente infinite alternative.



3.  STATI DI ALTA PERFORMANCE


Già nel codice classico si parlava di stato: stato problema, stato risorsa, peak state. Ma la procedura non era completa: si lavorava molto sulle submodalità e sulla fisiologia, ma in maniera intuitiva e imprecisa. Si usava l’elicitazione di vecchi stati risorsa andando talvolta ad utilizzare stati non puliti. Un esempio tipico: a quanti praticanti di PNL è accaduto di elicitare assieme alla sicurezza desiderata anche una rabbia non funzionale?  Abbandonando l’elicitazione di stato, il Nuovo Codice di PNL va a creare stati ex novo, Stati di Alta Performance, costruiti con procedure precise per disattivare il dialogo interno e portare tutto il focus nella stessa direzione.



4.  ECOLOGIA


La PNL è stata ripetutamente e giustamente accusata di manipolazione. In sé la manipolazione é cosa buona: il panettiere deve manipolare la farina per produrre il pane, l’allenatore sportivo aiuta (= manipola) positivamente il proprio atleta, l’insegnante deve manipolare i propri studenti passando nozioni e attivando competenze, il genitore manipola quotidianamente i propri figli insegnando i propri valori.  La questione non é manipolare o non manipolare: non si può non manipolare. La questione é come si manipola. Eticamente? Per l’interesse di chi?  Ho visto coach e sedicenti trainer di PNL manipolare gli allievi nel proprio interesse? Si. Ripetutamente. Il concetto di controllo ecologico e di negoziazione non devono essere termini usati solo per riempirsi la bocca. Nel Nuovo Codice sono due pilastri fondamentali. Ho sentito montagne di PNListi nominare il controllo ecologico, non sapere esattamente cosa fosse e non applicarlo mai. Lo si applica attraverso la negoziazione con se stessi e con gli altri.  E, ricordiamolo, la negoziazione è cosa diametralmente opposta rispetto all’imposizione di contenuto. Quando vedo usare il Milton Model per convincere forzatamente gli altri rabbrividisco: non lamentiamoci, colleghi, se poi qualcuno fa di tutta l’erba un fascio e ci etichetta come manipolatori!  Ancora più pericolosa è l’imposizione di contenuto su noi stessi: quando sento dire che le nostre paure e i segnali involontari provenienti dal nostro corpo ci frenano e, quindi, sono da superare, alzo le antenne preoccupato.  Il nostro corpo e le nostre emozioni ci comunicano esigenze sacrosante. Tenere troppo salde le redini, fare i duri con noi stessi, talvolta é più pericoloso che lasciarle totalmente andare.  Ci vuole equilibrio, ecologia, cooperazione vera e sincera di tutte le parti in gioco: esterne e interne.  Il Nuovo Codice insegna metodi ecologici, precisi e potenti per negoziare facilmente e velocemente con gli altri e soprattutto col proprio corpo e con le proprie emozioni. E, quando tutto il sistema è allineato, non c’è bisogno di grandi sforzi consapevoli per raggiungere gli obiettivi. I cambiamenti si innescano naturalmente.


Vicenza, 5 maggio 2018

Andrea Zardi

Whispering in the wind

Clicca qui per approfondirePNL_John_Grinder_2019.html
Il Corso in Italia:
NLP New Code Practitioner
con Andrea Zardi e...PNL_NUOVO_CODICE_Practitioner.html

Vuoi diventare un Coach Professionista?

Desideri migliorare te stesso personalmente e professionalmente?

Hai l’opportunità di diplomarti in PNL Nuovo Codice

con un corso certificato da John Grinder!


I due corsi che puoi cliccare qui sotto

rispondono ai massimi parametri di qualità

e rilasciano le certificazioni di ITA firmate da John Grinder.

Evento internazionale unico:
Coach
con NLP New Code
con John GrinderPNL_John_Grinder_2019.html

Nuovo Codice di PNL:

Corsi

20 - 27 maggio 2018PNL_John_Grinder_2019.html
settembre 2018PNL_NUOVO_CODICE_Practitioner.html

Info e iscrizioni

Contatta

al più presto

Chiara Tessarotto

tel. 3476074949

info@psh.it


Sono ancora

disponibili gli

ultimi posti :-)

Studiare
con strategie
vincenti
STRATEGIE_DI_APPRENDIMENTO.html
Strategie
per
Genitori AIUTA_TUO_FIGLIO_A_SVILUPPARE_LE_SUE_CAPACITA.html
PNL
e
CoachingPNL_PROGRAMMAZIONE_NEURO_LINGUISTICA_CORSI.html
CHI SIAMOCHI_SIAMO.html
CONFERENZEPNL_CONFERENZE.html
CORSIPNL_CORSI.html
CONTATTICONTATTI.html
ARTICOLIBLOG.html

I nostri settori:

LSA

Learning Strategies Academy

0444.041090

342.8056575